0
0
0
s2smodern

Foto Repubblica SCIOPEROMolte crisi aziendali passano dalla mancanza di solidarietà tra lavoratori di settori differenti, e lo hanno mostrato bene alcune testate locali, oggi ferme o in contratto di solidarietà. Perciò il comunicato che segue, a suo modo, è una notizia da “prima”. Vogliamo esprimere vicinanza a questi lavoratori, presenti ed intelligenti.

“Ieri – si legge sull' home page del principale e più autorevole sito on line cittadino - il personale poligrafico ha indetto uno sciopero per la difesa del proprio Contratto Nazionale di Lavoro e la difesa degli Editori e degli Stampatori che rispettano le norme e le regole contrattuali. In particolare dopo che il gruppo Caltagirone, contro tutte le regole del settore, ha deciso di utilizzare un diverso contratto nazionale di lavoro.

Una scelta unilaterale che rappresenta una minaccia alle normali relazioni industriali, ma anche l'avvio di un periodo di concorrenza sleale tra gli editori.

La redazione di Repubblica ha deciso di dichiarare lo sciopero per solidarietà con persone che lavorano al loro fianco e permettono al quotidiano di arrivare ai lettori secondo i consueti standard di qualità e accuratezza. Pertanto oggi 25 marzo non troverete il giornale in edicola e i anche i redattori di Repubblica.it sono chiamati allo sciopero fino alle 24.

Repubblica, con la Stampa e il Secolo XIX, si avvia a diventare parte del più importante editore di quotidiani a livello nazionale. Una leadership che a nostro avviso non può essere solo numerica, ma

che comporta anche maggior responsabilità nel garantire le regole e nel valorizzare tutte le professionalità coinvolte nella filiera editoriale. Per questo il primo atto del nuovo gruppo non poteva essere, neanche indirettamente, indifferente a una pratica palesemente antisindacale".

Sostieni la stampa libera, sostieni RossoParma!

Rosso Parma è un quotidiano che non riceve finanziamenti pubblici, né ha intenzione di chiederli in futuro. Il tuo contributo, anche se non ti appare particolarmente significativo, contribuisce a mantenerci in vita senza passare dal tradizionale ricco scemo, che spesso è tutt'altro che disinteressato. Se ti piace poter contare su una stampa indipendente, conflittuale, investigativa, dacci una piccola mano.1 euro, 2 euro, 5 euro: il mare, in fin dei conti, è solo l'insieme di tante gocce.



Segui le dirette di RossoParma
su Periscope!

@RossoParma