0
0
0
s2smodern

Alessandro Broglia, organizzatore a Parma di VSFUna cena per raccogliere fondi, ma soprattutto per conoscersi e dialogare: è questo lo scopo che porterà gli aderenti e gli amici di VSF.
"Sarà un momento conviviale importante – ci dice Alessandro Broglia, organizzatore a Parma – che certamente intenderà raccogliere fondi per l'attività di VSF sul territorio e nelle iniziative internazionali: noi abbiamo molti progetti in essere o in via di definizione Ma contestualmente sarà anche un momento per presentarci, per raccontare chi siamo e cosa vogliamo fare. Probabilmente progetterò dei video e delle diapositive. Il tutto ruota attorno al cibo, che è il fulcro che unisce le persone, gli animali e la terra: in tal senso stiamo selezionando con cura la scelta degli ingredienti, che vogliamo provengano dal sudore di quegli allevatori e agricoltori che io definisco "illuminati", e che hanno scelto di adottare tecniche volte al rende la terra un elemento nobile".
Un cammino lungo 22 anni, quello di VSF Italia, impegnata nel dialogo con gli agricoltori locali, e con gli allevatori: lo scopo è, come avete letto, quello di diffondere una cultura che metta al primo posto la terra ed i suoi ospiti, e non il profitto.

 

 

 

Alessandro di VSF con gli chef Eva e AndreaUna visione di ambiente che si spende in modo duale: da un lato un approccio estremamente locale, specifico per ogni territorio. Dall'altro iniziative di diffusione e di progettualità rispetto alla sanità animale, alla coltivazione sostenibile, alla gestione e conservazione delle risorse naturali che hanno visto VSF spendersi in Tarzania, in Brasile, nel campo profughi Saharawi, in Palestina e via dicendo. Peraltro, il menu che verrà servito all' Aquila Longhi sarà come annunciava Alessandro assolutamente bio, sia vegetariano che non: dietro ai fornelli si cimenteranno gli chef Eva ed Andrea, due inossidabili certezze per i coltelli e le forchette ducali. Ma gli chef non saranno gli unici a spendersi con gratuità: la quasi totalità dei prodotti serviti è frutto di donazioni degli agricoltori, così come estrema è stata la gentilezza del circolo presenziato da Corradone Marvasi. "Il circolo Aquila Longhi - ha sottolineato Alessandro - è stato essenziale, nell'organizzazione di questa cena. Una disponibilità di cui siamo loro davvero grati".
Le prenotazioni possono essere fatte scrivendo a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. o telefonando al 328.9665953 . Se avete voglia di sostenere una cultura differente, e di farvi una bella mangiata in compagnia, in vicolo Santa Maria 1 c'è la gente che fa al caso vostro. 

Sostieni Rossoparma con una donazione